Highlight

  • New Arrivals
  • Sale
  • Hot items
New
Placeholder

RESISTENZA DHYA035 PER COD. 35650-35654

458.00

35669

Description

Resistenza per autoclave Hydra ed Hydra plus.

Reviews

There are no reviews yet.

Be the first to review “RESISTENZA DHYA035 PER COD. 35650-35654”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quick Comparison

SettingsRESISTENZA DHYA035 PER COD. 35650-35654 removeAUTOCLAVE NUBYRA - 6 litri - 230V removeAUTOCLAVE EUROPA - 15 litri - classe B removeDETERGENTE PER DISTILLATORE removeAUTOCLAVE HYDRA EVO con stampante - 15 litri removeAUTOCLAVE EUROPA B - 24 litri remove
ImageSegnapostoSegnaposto
SKU356693564735653356923566035657
Rating
Price

458.00

2,000.00

4,700.00

22.30

2,800.00

6,180.00

Stock
Availability
Add to cart

Description
Content

Resistenza per autoclave Hydra ed Hydra plus.

Autoclave elettronica a vapore per la sterilizzazione di strumenti non imbustati.
Due cicli di sterilizzazione completamente automatici, controllati da un microprocessore: a 134 ° C o 121 ° C con asciugatura automatica breve o lunga.

Display LCD con visualizzazione di temperatura e pressione per il controllo totale del ciclo di sterilizzazione. Sistema di chiusura facile con doppio sensore di sicurezza.
Sistema di espulsione automatico delle sacche d'aria: sistema termodinamico per l'espulsione delle sacche d'aria "fredde".

Camera in alluminio anodizzato, 2 sensori di temperatura elettronici (1 all'interno della camera interna e 1 esternamente) e trasduttore elettronico per un migliore controllo della pressione.

Fornita con 3 vassoi in alluminio

Quando si parla di sicurezza in ambito ambulatoriale, il primo aspetto da considerare è quello legato alla sterilizzazione. L’autoclave è un dispositivo di sicurezza fisica e giuridica; proprio per questo motivo, la scelta deve essere orientata seguendo logiche razionali e facendo valutazioni professionali e non solo economiche. Grazie alle nuove normative EN 13060, la scelta della giusta autoclave è diventata più facile per ogni professionista: deve scegliere il modello adeguato e certificato in base ai materiali che si devono sterilizzare. Un autoclave per carichi di tipo B permette di sterilizzare corpi cavi come manipoli e turbine e materiali porosi (camici, garze…).

Sistema P.I.D. (Proporzionale Integrale Derivato)
E’ la massima espressione dei controlli a catena chiusa. Assicura un costante controllo e monitoraggio a tutto il sistema funzionale dell’autoclave, intervenendo automaticamente in caso di anomalie sui parametri tecnici ed elettronici non corretti.

Serbatoi interni alla macchina
Nel caso di inserimento fortuito di liquidi inadeguati, i serbatoi dell’autoclave sono tutti ispezionabili e pulibili, come previsto dalla normativa tecnica. Tutte le autoclavi hanno al loro interno un serbatoio di acqua pura e un serbatoio di acqua utilizzata. Ogni serbatoio è munito di sonde per la segnalazione dei livelli di massimo e di minimo.

Temperature Preimpostate
Le temperature impostate sui cicli delle nostre autoclavi sono 134°C e 121°C. I cicli 134°C sono normalmente utilizzati per la sterilizzazione di materiali solidi e ferrosi. I cicli 121°C sono utilizzati per termoplastici e materiali sensibili.

Semplicità d’uso
Il ciclo di sterilizzazione viene scelto premendo un pulsante e attivato premendone un altro. Il primo permette di scorrere e visionare sull’ampio display i dati relativi ad ogni ciclo per selezionare poi quello più idoneo, il secondo avvia automaticamente l’intero ciclo di sterilizzazione. Per qualsiasi errore o allarme, messaggi e segnalazioni LED richiameranno la vostra attenzione.

Cicli completamente automatici
Tutte le fasi vengono gestite dall’evoluta scheda completa di potente microprocessore. Ogni fase (vuoto, preriscaldo, tempo d’esposizione, asciugatura) viene monitorata, supportata e gestita automaticamente.

Cicli senza operatore con autospegnimento
Durante i cicli di sterilizzazione, una funzione automatica avvia una fase anticondensa e autospegnimento automatico in assenza di operatore a fine ciclo.

Cicli test
Le nostre autoclavi sono complete di cicli test per il loro controllo periodico tramite sistemi fisici e funzionali. Helix test per valutare la capacità di vuoto nei corpi cavi. Bowie & Dick per valutare la capacità di vuoto nei corpi porosi. Vacuum test per valutare la capacità di mantenimento del vuoto.

Costante monitoraggio dei cicli
Un dispositivo assicura un costante controllo e monitoraggio dei cicli di sterilizzazione. Qualsiasi tipo di anomalia viene rilevata e immediatamente bloccata nel caso pregiudichi i cicli di sterilizzazione. L’operatore è informato dell’anomalia tramite un messaggio.

Tutti i cicli assicurano la sterilizzazione di carichi di tipo B
Tutti i cicli di sterilizzazione hanno il sistema di vuoto frazionato, controlli e parametri che assicurano la sterilizzazione di carichi di tipo B. anche una selezione non corretta del ciclo desiderato assicura sempre una sterilizzazione sicura su ogni tipo di materiale trattato.

Autoclave dotata di stampante incorporata.
Fornita con un porta-vassoi chiuso, 4 vassoi in alluminio, 1 chiave a doppio uso (per estrarre i vassoi e per regolare la porta), tubi di carico e scarico acqua, spugna per la pulizia.

Detergente per sistema di distillazione dell'acqua (cod. 35690).

AUTOCLAVE HYDRA EVO con stampante - 15 litri - 230 V

Hydra EVO è un’autoclave automatica a vapore per la sterilizzazione di strumenti.
Chiusura con perno di sicurezza operatore.
Metodo termodinamico per l’espulsione delle sacche d’aria “fredda”.

Due cicli di sterilizzazione: 121°C e 134°C
Fasi automatiche di preriscaldamento, sterilizzazione e asciugatura.

Cicli prefissati non manipolabili
Tutti i cicli sono prefissati e garantiscono sempre una sicura sterilizzazione dei materiali trattati. Non vi è nessuna possibilità di intervento e di manipolazione dei cicli da parte degli operatori e ciò evita qualsiasi tipo di possibile errore umano.

Temperature prefissate
Le temperature impostate sui cicli delle nostre autoclavi sono 134°C e 121°C. I cicli 134°C sono normalmente utilizzati per la sterilizzazione di materiali solidi e ferrosi. I cicli 121°C sono utilizzati per la sterilizzazione di materiali termoplastici e delicati.

Serbatoi acqua
HYDRA EVO è munita di un serbatoio interno per l'acqua pulita e di un altro per l'acqua usata. Ciascun serbatoio è dotato di sonde per rilevare i livelli minimi e massimi dell'acqua.

Cicli completamente automatici
Tutti i cicli sono completamente automatici e tutte le fasi sono gestite da una scheda madre con un potente microprocessore. Ciascuna fase (vuoto, preriscaldamento, tempo di esposizione, asciugatura) viene monitorata, assistita e gestita automaticamente. Non è necessario l'intervento umano nella gestione dei cicli.

Sicurezza del portello
Il portello è munito di 2 sicure:
- una meccanica che non permette l’apertura in caso di pressione
- una dinamica, che esegue un'apposita sigillatura della porta

Stampante incorporata
Stampante incorporata per la registrazione dei cicli eseguiti.

Dispositivi di sicurezza installati
- Valvola di sicurezza certificata
- PED sulle camere di sterilizzazione
- Isolamento della camera con materiale ceramico certificato

Controlli sulla macchina
- Controllo sull'acqua che entra in camera
- Termostato di sicurezza
- Controlli legati al tempo

La camera di sterilizzazione è totalmente in acciaio inox AISI 304 ed è riscaldata da una resistenza che garantisce l'uniformità del calore.
Fornita con 4 vassoi in alluminio e una pinza per la loro estrazione.

Manuale d'uso in Inglese, Francese, Italiano e Spagnolo.

Quando si parla di sicurezza in ambito ambulatoriale, il primo aspetto da considerare è quello legato alla sterilizzazione. L’autoclave è un dispositivo di sicurezza fisica e giuridica; proprio per questo motivo, la scelta deve essere orientata seguendo logiche razionali e facendo valutazioni professionali e non solo economiche. Grazie alle nuove normative EN 13060, la scelta della giusta autoclave è diventata più facile per ogni professionista: deve scegliere il modello adeguato e certificato in base ai materiali che si devono sterilizzare. Un autoclave per carichi di tipo B permette di sterilizzare corpi cavi come manipoli e turbine e materiali porosi (camici, garze…).

Sistema P.I.D. (Proporzionale Integrale Derivato)
E’ la massima espressione dei controlli a catena chiusa. Assicura un costante controllo e monitoraggio a tutto il sistema funzionale dell’autoclave, intervenendo automaticamente in caso di anomalie sui parametri tecnici ed elettronici non corretti.

Serbatoi interni alla macchina
Nel caso di inserimento fortuito di liquidi inadeguati, i serbatoi dell’autoclave sono tutti ispezionabili e pulibili, come previsto dalla normativa tecnica. Tutte le autoclavi hanno al loro interno un serbatoio di acqua pura e un serbatoio di acqua utilizzata. Ogni serbatoio è munito di sonde per la segnalazione dei livelli di massimo e di minimo.

Temperature Preimpostate
Le temperature impostate sui cicli delle nostre autoclavi sono 134°C e 121°C. I cicli 134°C sono normalmente utilizzati per la sterilizzazione di materiali solidi e ferrosi. I cicli 121°C sono utilizzati per termoplastici e materiali sensibili.

Semplicità d’uso
Il ciclo di sterilizzazione viene scelto premendo un pulsante e attivato premendone un altro. Il primo permette di scorrere e visionare sull’ampio display i dati relativi ad ogni ciclo per selezionare poi quello più idoneo, il secondo avvia automaticamente l’intero ciclo di sterilizzazione. Per qualsiasi errore o allarme, messaggi e segnalazioni LED richiameranno la vostra attenzione.

Cicli completamente automatici
Tutte le fasi vengono gestite dall’evoluta scheda completa di potente microprocessore. Ogni fase (vuoto, preriscaldo, tempo d’esposizione, asciugatura) viene monitorata, supportata e gestita automaticamente.

Cicli senza operatore con autospegnimento
Durante i cicli di sterilizzazione, una funzione automatica avvia una fase anticondensa e autospegnimento automatico in assenza di operatore a fine ciclo.

Cicli test
Le nostre autoclavi sono complete di cicli test per il loro controllo periodico tramite sistemi fisici e funzionali. Helix test per valutare la capacità di vuoto nei corpi cavi. Bowie & Dick per valutare la capacità di vuoto nei corpi porosi. Vacuum test per valutare la capacità di mantenimento del vuoto.

Costante monitoraggio dei cicli
Un dispositivo assicura un costante controllo e monitoraggio dei cicli di sterilizzazione. Qualsiasi tipo di anomalia viene rilevata e immediatamente bloccata nel caso pregiudichi i cicli di sterilizzazione. L’operatore è informato dell’anomalia tramite un messaggio.

Tutti i cicli assicurano la sterilizzazione di carichi di tipo B
Tutti i cicli di sterilizzazione hanno il sistema di vuoto frazionato, controlli e parametri che assicurano la sterilizzazione di carichi di tipo B. anche una selezione non corretta del ciclo desiderato assicura sempre una sterilizzazione sicura su ogni tipo di materiale trattato.

Sistema adosmosi integrato
Trattamento dell'acqua che elimina anche le più piccole particelle inquinanti, garantendo una purezza batteriologica. Funziona attraverso una membrana osmotica che filtra l'acqua a livello molecolare.

Autoclave dotata di stampante incorporata.
Fornita con un porta-vassoi chiuso, 4 vassoi in alluminio, 1 chiave a doppio uso (per estrarre i vassoi e per regolare la porta), tubi di carico e scarico acqua, spugna per la pulizia e sistema integrato di osmosi.

Weight
DimensionsN/AN/AN/AN/AN/AN/A
Additional information
Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Image
  • SKU
  • Rating
  • Price
  • Stock
  • Availability
  • Add to cart
  • Description
  • Content
  • Weight
  • Dimensions
  • Additional information
  • Attributes
  • Custom attributes
  • Custom fields
Click outside to hide the comparison bar
Compare